Ecco dove si trovava il cimitero dei Templari a Venezia

templariRecentemente in un programma televisivo si è parlato del cimitero dei Templari a Venezia, ubicandolo sotto Ca’ Dario. L’informazione non ha nessuna fonte storica a comprovarla e a questo punto mi è sorta la curiosità di scoprire dove potesse essere.

Così, cercando tra le fonti archivistiche, son riuscito a ricavare qualche dato.

Tutti sappiamo che l’ordine dei cavalieri del Tempio nacque tra il 1118 ed il 1119 in Terrasanta per venire drammaticamente sciolto tra il 1312 ed il 1314. Durante questi duecento anni fecero ovviamente la loro comparsa anche a Venezia.

Due sono i luoghi dove tutti riconoscono la presenza templare (o quasi): San Giovanni del Tempio a Sant’Antonin, attuale sede della Croce di Malta e Santa Maria de Brolo a San Marco, attuale sede dell’hotel Luna Baglioni.

Andiamo per ordine. Sul primo esiste una diatriba storica se veramente fosse o meno sede del misterioso ordine cavalleresco. Lo studioso Tommasi (F. Tommasi, Templarii e Temparii Sancti Iohannis: una precisazione metodologica, in Studi Medievali, 3 ser., 23 (1983)), ha dimostrato che nei documenti sulla cessione della “Fossa Putrida”, non vengono mai nominati i templari, ipotizzando, invece, che si trattassero dei Cavalieri Gerosolomitani. Wladimiro Dorigo, nel suo Venezia Romanica, per contro, riporta almeno due documenti che citano l’ospedale di San Giovanni del Tempio: il primo del 1258 ed il secondo del 1279 quando il priore, Engerramo de Granonna, concede a vita a Giovanni Dandolo, conte di Ossero, una “domo”. Ciò nonostante già nel 1296 viene citato come ospedale di San Giovanni dei Gerosolimitani, quindi molto prima della loro soppressione. Ecco un primo mistero che sarebbe interessante svelare: perchè se c’erano i templari questi cedono tutti i terreni all’ordine di Gerusalemme? che tra l’altro era anche un loro antagonista?

Ma torniamo alla questione iniziale: il cimitero.

Il secondo luogo, Santa Maria de Brolo, si trova a ridosso di Piazza San Marco, precisamente dietro la chiesa di San Moisè, fin dal 1144 viene citata una terra “militum Templi Domini” (Codice Diplomatico Veneziano, 4091- W.Dorigo, Venezia Romanica, II vol. 2003, p. 772), quindi a soli 30 anni dalla loro costituzione.

Dorigo Cimitero Templare

Ricostruzione del XIII secolo. L’area in viola segna la chiesa di San Moisè e a ridosso di Piazza San Marco, la chiesa di Santa Maria del Brolo. Tratto da W. Dorigo, Venezia Romanica, Cierre Edizioni, 2003.

Nel 1297 il maggior consiglio offre numerose concessioni ai cavalieri e ai Valaresso per bonificare i terreni che si trovano ancora in uno stato acquitrinoso. Soppresso l’ordine il luogo passa sotto il controllo dell’ospedale di San Giovanni di Gerusalemme nel 1316. Questi lo vendono nel 1324 ai procuratori di San Marco per l’opera della Chiesa di San Marco.

Ma leggiamo il documento: “Ecclesiam Santa Maria de capite brolii et mansionem […] positas in capite Plathee cum Cimiterio. (Corner, XV, 251, W. Dorigo, Venezia Romanica, II vol. 2003, p. 772). Ecco svelato almeno uno dei segreti, il cimitero dell’ordine cavalleresco più misterioso di tutta la Storia sorge dove oggi si erge l’Hotel Luna Baglioni e non in qualche isola sperduta della Laguna.

Annunci

2 risposte a “Ecco dove si trovava il cimitero dei Templari a Venezia

  1. I’m verry gratefull whith you for all your kindles to my self.
    Thanks and regards.
    Cristina Llosas Ruiz
    Mexico, DF

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...