I delitti del nobile Francesco d’Arcano. Le iniziali della povera Todeschina, scritte con il sangue.

32_Castello-d’Arcano-Superiore--412x275

Il castello d’Arcano Superiore

Oggi, il castello di Arcano è uno dei castelli meglio conservati del Friuli. Ad esso è legata la figura misteriosa e violenta di Francesco d’Arcano, che si macchiò di tre tremendi delitti.

I primi due delitti avvennero nel 1603, quando, rimasto orfano di padre, Francesco scoprì che la madre aveva iniziato una relazione con il cugino Agricano, che poi sposò: “E trovandosi un giorno ne la chiesa nel castello di Arcano a messa, li fu addosso et li sparò una pistola”. Francesco uccise il secondo marito della madre e per questo fu condannato al bando. Chiese più volte la pace al fratello dell’ucciso, Rizzardo, ma inutilmente. Nacque così nel suo animo il desiderio di vendetta. Una notte, accompagnato da alcuni suoi bravi, si introdusse nella casa di Rizzardo, a Udine, forzando una finestra. La madre di Rizzardo che dormiva in una stanza a piano terra, sentiti dei rumori si svegliò. Scoprì Francesco e i suoi uomini in casa, e iniziò a urlare terrorizzata. Rizzardo, che dormiva al secondo piano, sentito il trambusto e le grida della madre, balzò fuori dal letto, impugnò la sua pistola e corse giù ad affrontare gli aggressori. Ma era un uomo solo contro parecchi armati. Tentò invano di rifugiarsi in una stanza assieme alla madre, ma: “gli assassini gli detero infinite cortelate, et anche la madre, che zigava et li pregava a donargelo, fu ferita di modo che lui et lei morsero”. Era il 10 gennaio 1603.

Francesco d’Arcano, nel 1635 sposò Todeschina di Prampero, figlia del conte Francesco di Prampero signore di Gemona e di Speronella. La pugnalò a morte, per gelosia. Todeschina, morente, scrisse le proprie iniziali con il sangue su un muro del castello. Macabre lettere rimaste visibili fino al terremoto del 1976. Il suo cadavere fu fatto murare dal marito, e fu ritrovato agli inizi del Novecento durante alcuni lavori di restauro.  A cura di Lara Pavanetto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...