Un volo di 13 metri…Venezia 1892

“Toni ti me fa mal !”. Una flebile protesta. Sul letto un limone a spicchi. Poi il silenzio ed un volo di tredici metri. Quando il delegato Basilicò e il maresciallo delle guardie Bortolotti salgono la lunga scala che dalla Calle del Campanile a San Polo da accesso ad uno degli appartamenti del palazzo è la sera del 29 febbraio del 1892.

E’ una delle ultime case, al quarto piano, e i due arrivano a bussare alla porta con il fiato corto di chi non è poi cosi giovane. In quella casa abita Antonio Mecchia il quale sta dormendo con le due figlie. Quando apre la porta si sente chiedere dal delegato dove fosse sua moglie. Senza nessun imbarazzo Antonio gli risponde che sua moglie ha una malattia che non la rende molto fedele e oramai non sa più dove vada a passare la notte. Il poliziotto lo osserva e lo arresta, scortandolo fuori in strada. Passano vicino ad un cadavere di una donna in camicia e corpetto, a bocconi sul lastrico della strada. Quella donna si chiama Marianna Facchinati ed è la moglie di Antonio, era volata dalla finestra per tredici metri prima di finire su quella strada dove morirà all’istante. Il marito nel passarle a fianco la osserva con distrazione senza aggiungere nulla.

2013-07-09 15.24.41Il processo per uxoricidio inizierà circa un mese dopo, il 6 aprile.

Anche questa volta lo spettacolo che si presenta sulle rive di Rialto è quello di un pubblico variopinto. Barche d’ogni forma e d’ogni specie sono allineate sul Canal Grande di fronte al tribunale. Barche da latte, da erbaggi, da pesca, da materiali da fabbrica e perfino da carne.

Gremite di uomini e ragazzi che per combattere l’attesa si lanciano addosso torsoli di mele e poi pezzi di mattoni raccolti alla rinfusa. Sono le 9,25 e la barca delle Assise ancora non arriva.

La gente è affacciata ai palazzi con i binocoli come al teatro. Perchè di questo si tratta, di spettacolo. Alle 9:35 arriva la barca con l’accusato. LEGGI IL SEGUITO SULLA MIA RUBRICA CRONACA DAL PASSATO…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...