Elenco giustiziati nel Seicento

Archivio di Stato di Venezia, Miscellanea Codici I° serie nr. 75 (NB premendo CTRL + F, potete eseguire una ricerca all’interno della pagina) 

Raccolta di tutti quelli per la Serenissima Dominante di Venezia furono sentenziati a Morte con alcune annotazioni delle loro colpe dall’anno 810 sino l’anno…

21 marzo 1600

Zuanne Masini Padoan d’anni 24 fu decapitato per il Consiglio dei X

30 maggio 1600

Francesco da Ceneda d’anni 26 fu impiccato per la Quarantia Criminal

30 giugno 1600

Iseppo Brussan d’anni 40 fu impiccato per il consiglio dei X

27 luglio 1600

Furono impiccati per il consiglio di x li seguenti

Giacomo Bavin di Treviso

Santo dell’Armedia Asolo

Iseppo Zanfilippo da Venezia

23 agosto 1600

Pietro Colombo d’anni 22 fu decapitato et abbrucciato per il consiglio dei X

8 settembre 1600

Cattarina Vedeva d’anni 30 fu decapitata per il consiglio dei X

22 gennaio 1601

Fra Zuanne Magnifico d’anni 82 fu impiccato per il consiglio dei X

28 febbraro 1601

Zaccaria da Campi Longhi Veronese d’anni 40 fu decapitato per il consiglio dei X

19 maggio 1601

Il Clarissimo sig. Giuseppe Donato d’anni 40 fu impiccato per il Consiglio dei X

6 giugno 1602

Furono decapitati per il consiglio dei X per monetari e strozzatori di monete li seguenti

Zanantonio dal Melon Capeller

Luca Marcer Veneziano

12 giugno 1602

furono impiccati per il consiglio dei X li seguenti

Pietro Ebreo

Alvise da Venezia Tamiser

Zuanne Roman questo fu decapitato e squartato faceva scarpe alla Romana a S. Filippo e Giacomo tutti tre d’anni 24

26 ottobre 1602

Iseppo Silvestri fu decapitato et abbrucciato per il consiglio di X

17 maggio 1603

Pietro da Pisa d’anni 34 fu decapitato et abbrucciato per il consiglio dei X

17 giugno 1603

furono decapitati per il consiglio dei X li seguenti

Marco Nebole dalla Zuecca

Gasparro Fassine dalla Zuecca

Antonio Polesene Barcarol

Gerolamo Stamegner dalla Zuecca

19 luglio 1603

Vincenzo Passarin da San Rasmo fu impiccato per il consiglio dei X

16 settembre 1603

Benetto Framesse d’anni 22 fu impiccato per il consiglio dei X

23 ottobre 1604

Domenico Bettini da Brescia fu decapitato ed abbrucciato per monetario da soldoni per il consiglio dei X

30 ottobre 1604

Furono decapitati e squartati per il consiglio dei x

antonio Tartaglia d’anni 52 di Cittadella

Iseppo Bertoldo d’anni 44 di Cittadella

26 febbraio 1605

Francesco Ascoliera Guardiano d’anni 55 fu impiccato per il consiglio dei X

23 marzo 1605

Michiel Perene d’anni 28 fu decapitato ed abbrucciato per monetario per il consiglio dei X

28 marzo 1605

furono decapitati e squartati per il consiglio di X li seguenti

Marin Brasengo da Miran

Tomaso Dafne da Luna d’anni 24

5 luglio 1605

Bortolameo da Grossi da Piacenza d’anni 25 fu decapitato per il consiglio dei X

12 novembre 1605

Domenico Furlan d’anni 25 fu decapitato per la Quarantia Criminal

4 marzo 1606

Vincenzo di Giacomo Chiodo d’anni 26 fu decapitato per il consiglio dei X

26 aprile 1606

Francesco qm Vincenzo sanguine Genovese fu impiccato d’anni 30 per il Consiglio dei X

29 aprile 1606

Girolamo Polacco da Canareggio fu decapitato e squartato per il consiglio dei X

5 aprile 1607

Furono impiccati per il consiglio dei X li seguenti

Antonio da Venezia

Zuanne de Deloi

Martin de Zuanne Valtolina

3 gennaio 1608

Antonio Marangon d’anni 21 fu impiccato per il consigliod ei x

29 gennaio 1608

Il sig. Antonio Dascoli Capitanio d’anni 46 fu impiccato per il consiglio dei X

23 dicembre 1608

Giacomo Tirochetto d’anni 55 fu impiccato per il consiglio dei X

4 maggio 1609

Francesco Veronese d’anni 34 fu impiccato per il consiglio dei X

26 giugno 1609

Il clarissimo sig. Giacomo Bolani fu decapitato per il consiglio dei X

29 novembre 1609

Davide esiadaro Paris da San Simeon Piccolo fu impiccato per il consiglio dei X

19 dicembre 1609

Prè Cristoforo Toscano della città diuso d’anni 33 fu impiccato per il consiglio di X

13 febbraio 1610

Fra Girolamo Lio di S. Spirito fu impiccato per il consiglio dei X

30 agosto 1610

Francesco Piacenza d’anni 36 fu decapitato per la Quarantia Criminal

4 gennaio 1611

Gasparo da Uderzo d’anni 20 fu impiccato per il consiglio dei X

7 giugno 1611

Furono impiccati per il consiglio di X li seguenti

Girolamo Fanuti

Alessandro di Zuanne

Girolamo Bergamasco

Bastian da Treviso

Girolamo Fioretti

18 febbraio 1612

Nicola da Graile d’anni 24 fu impiccato per il Consiglio dei X

19 maggio 1612

Tomaso Scaleter d’anni 34

Giovan Battista Milanese d’anni 28

Vincenzo Zonfo d’anni 24

impiccati per il consiglio dei X

 11 agosto 1612

Giovan Battista Gallo dall’Arsenal d’anni 28 fu impiccato per il Reggimento dell’Arsenal

 30 agosto 1612

Marcello della Corsica d’anni 28 decapitato per il consiglio dei X

 23 gennaio 1613

Impolito Gallo d’anni 22 fu impiccato per il consiglio dei X

30 gennaio 1613

Giovan Battista Padovan d’anni 36 decapitato per il consiglio dei X

 22 marzo 1613

Girolamo Bresanin da Chiozza d’anni 36

30 detto

Pietro Milanese d’anni 24

30 luglio

Francesco Pesocoda Venezian d’anni 40

impiccati per il consiglio dei x

 18 gennaio 1614

Steffanin da Verona d’anni 40

13 marzo

Pietro Luganegher da Bressa

decapitati per il consiglio dei X

 12 aprile 1614

Paulo da Mestre d’anni 40 fu impiccato per il consiglio dei X

 24 maggio 1614

Misser Giovan Maria Maffei

7 giugno

zuanne Becher d’anni 32

16 ottobre

Zuanne da Venezia d’anni 40

Domenico da Cattaro d’anni 36

Impiccati per il consiglio dei X

 16 gennaio 1615

Teodorin Cipriato d’anni 44 decapitato e squartato per il consiglio dei x

 16 febbraio 1615

Marco Roneo di Montebello d’anni 25

2 maggio

Giovanni Lipomano d’anni 20

Alessandro da Buran d’anni 40

Paulo di San Stin di Livenza

23 febbaio 1616

Bortolamio Sartor di San Luca

Furono impiccati per il consiglio dei X

3 gennaio 1617

Paulo Zanetti Orese a San Martin d’anni 36 decapitato per il consiglio dei X

23 settembre 1617

il sig. Alessandro spinosa romano d’anni 35 fu strangolato in prigione e poi attaccato con un piede in su per il magistrato supremo.

 5 dicembre 1617

Donà Genevra

Betta sua figlia

Teddora da Bari

Decapitate et abbrucciate per il magistrato della bestemmia

 16 maggio 1618

Carlo Francese d’anni 35

Giovanni Francese d’anni 28

Per il Consiglio di X strangolati ed appesi alla forca con un piede in su per ribellione

 21 maggio 1618

Oliva Chiapina d’anni 18

Paulo Trevisan suo marito

Iseppo del Bello Beltrame Farinato

impiccati per il consiglio dei X

 26 maggio 1618

Nicolò Rinaldi Francese fu strangolato in prigione e poi attaccato alla forca con un piede in su per ribellione per il consiglio dei X e fu il primo sepolto a San Giovanni e Paolo.

 13 settembre 1618

furono decapitati et abbrucciati per il consiglio dei X li seguenti

Il padre fra Pacifico de Predicatori

Sgualdo Guarda Vicentin monetari

 18 ottobre 1618

Vincenzo Luolarini da Piacenza

19 novembre

Girolamo Fiorentino

Nardo Cavalli da Prato

Battista Bossolin dalla Romagna

Amazzati nella retenzione impiccati per il consiglio dei X

 16 marzo 1619

Giovanni Venoli di Treviso fu impiccato per il consiglio di X d’anni 30

 6 maggio 1619

Emanuel Genovese d’anni 40

18 giugno

Nicoletto di Marin da Muran

Impiccati per il consiglio dei X

 primo agosto 1619

il reverendo Zuanne Montin Cremonese di anni 60 fu decapitato per il consiglio dei X

21 ottobre 1619

Bernardino di Andrea Botti Bergamasco di anni 30 impiccato per il consiglio dei X

2 gennaio 1620

Giovan M.a Contassi Romagnolo Condanato per esser impicato per il consiglio dei X e fu sospeso per sua ecc.a Avogador Contarini

27 gennaio 1620

Silvio Fortezza Padovano d’anni 30 impiccato per il consiglio dei X per omicidio fatto alla presenza del podestà di Padova

 13 febbraio 1620

Benetto Spinetti di anni 36 impiccato per il consiglio dei X per ladro di chiave.

 2 aprile 1620

Zuanne da Ferrara Burchier d’anni 30 fu decapitato per il consiglio dei X

 10 settembre 1620

Il Clarissimo signor Giovan Battista Bragadin fu di c.a Alvise di anni 36 impiccato per il consiglio di x per ribello di stato

 11 marzo 1622

Benetto Betti da Piove di Sacco d’anni 40 fu impiccato per il consiglio di x

 6 luglio 1621

Bortolo Vianello di Pelestrina d’anni 45 fu impiccato per il Consiglio dei X

 6 luglio 1621

Zorzi da Corfù d’anni 30

Giovanni da Salò d’anni 30

Questi due furono tirati a coda di cavallo a San Giovanni in Bragolo ove gli fu tagliata una mano e poi furono condotti alla Croce ove gli fu tagliata l’altra e furono per il viaggio tanagliati et impiccati a Malamocco per aver abbrucciata la nave Torro Negro et il Galeon di S. Marco per il Consiglio dei X

 13 luglio 1621

Lorenzo Bezza

Marco detto dalla Comare

Impicati per il consiglio dei x

 11 settembre 1621

Nicolò remer dall’Arsenal fu per sentenza del consiglio dei x tirato a coda di Cavallo tagliate le mani tanagliato e impiccato a Malamocco agli Alberoni come principal del Galeone abbrucciato e nave torro Negro et per aver rubato ed amazzato di anni 40

 20 settembre 1621

Gasparo Tattasso dalla Costa di Rovigo d’anni 50 fu impiccato per il consiglio di X

 21 aprile 1622

Il Clarissimo sig. Antonio Foscarini fu strangolato in prigione e poi impiccato con un piede in su ribello per ordine del consiglio dei x e poi li 17 gennaio M.V. Fu per tutta la città e nel maggior consiglio pubblicata la sua innocenza e restituita la fama e suo onore, onde il cadavere fu solennemente trasportato di SS. Giovanni e Paolo alli Frari nella sepoltura della sua famiglia

 20 giugno 1622

Michielin di Candia d’anni 25

21 luglio

Giovan Domenico Benedetti

22 settembre

Girolamo Vano di Salò d’anni 56

Domenico de Zuanne da Venezia

Impiccati per il consiglio dei X

 3 gennaio 1623

Domenico di Andrea Scalon di Requaro

Territorio vicentino d’anni 30 fu impiccato per il consiglio dei x

 16 maggio 1623

Battista Losreda d’anni 30 gli fu tagliata una mano e poi decapitato per la Quarantia Criminal

 21 luglio 1623

Adamo da Castel Guglielmo d’anni 24

Alvise Dragon dal detto loco d’anni 22

Marco Comin da este d’anni 28 per aver datto delle ferite al N.H. Paolo Bernardo a Castello in Campo San Piero impiccati tutti e tre per il consiglio dei X

 14 agosto 1623

Simon Riosa da Muran assassinò un Semolin nella sua barca e li rubbò denaro, fu decapitato e squartato per il consiglio dei X

 7 settembre 1623

Alberto Dandolo Ferrarese

Francesco Duban Ferrarese

furono decapitati et abbrucciati per il consiglio di X per monetari

 26 ottobre 1623

Anibal Tintor d’anni 55

Girolamo Bressan d’anni 30

impiccati per il consiglio di X

 9 gennaio 1624

Gerolamo Manoli d’anni 60 fu trovato a segar li ferri del Magistrato alle Biave per rubar pegni fu impiccato per il Consiglio di X

 16 gennaio 1624

Luca Andrioli da Salò fu preso in contraffazione di Bando fu tagliata una mano e fu impiccato per il consiglio dei X

 16 febbraio 1624

Domenico Pasqualini da Carbonara territorio Trevisano ammazzo suo padre ortolano delle Vignole del quale godeva sua moglie fu decapiato e squartato e la donna condannata in vita nelli camerotti per il consiglio dei X

 11 settembre 1624

Pietro Ferrar Francese d’anni 25 decapitato ed abbrucciato per il consiglio di x per monetario falso

 primo ottobre 1624

Zuanne Furlan detto dalla Comare capo d’assassini decapitato ed abbrucciato per il consiglio dei X

 3 gennaio 1625

Paolo Ferrari Cremonese d’anni 66 fu condannato dal consiglio dei X esser impiccato fu sospeso mentre la Scuola di San Fantin era sul ponte della Paglia, ma li 15 del detto mese fu impiccato

 26 aprile 1625

Gerolamo Sumarina di Padova d’anni 38

Bastian Polachetto da Venezia d’anni 26

decapitati per il consiglio dei X presi in contraffazione

 28 maggio 1625

Agostin da Peruggia

Gerolamo Nain Romano d’anni 26

impiccati per il magistrato della bestemmia

 28 luglio 1625

domenico dal Pusca Barcarol da Venezia d’anni 30 decapitato per la Quarantia Criminal

 25 agosto 1625

Il signor conte Roberto Negri Ferrarese d’anni 26 preso in contraffazione di bando per il consiglio dei X fu tanagliato tirato a coda di cavallo tagliata una mano decapitato, squartato per aver il venerdi santo con altri assieme con tanaglio piccante col quale toccava le parti posteriori alle donne et altri misfatti

 26 agosto 1625

Domenico Baldin da spinea di anni 25 assassino da strada fu impiccato per il consiglio dei X

 20 settembre 1625

Vincenzo sensali official da Barca fu per il consiglio di X condannato ad esser impiccato per aver perso il rispetto alla barca dal ambasciator di Francia in tempo che v’era dentro s.e. Che andava a S. Secondo per suo spasso, mentre andava al patibolo mandò l’ambasciatore in collegio e fece sospendere l’esecuzione sino che scrivesse al suo Re.

 24 giugno 1626

Rocco Taglia Pietra da Cannaregio

19 settembre

Agostin da Cattarro detto Angelida

in Venezia ladro da strade

Impiccati per il consiglio di X

 27 settembre 1626

Zuanne Mantovan da montagnara impiccato per il consiglio di X ma nel gettarlo cadde in terra rompendosi la testa fu condotto in prigione ove doppo alcuni mesi mori

 9 gennaro 1627

Mattio Bresciano impicato per il consiglio dei x

 15 aprile 1627

Sperandio Polpato da Verona tirato a coda di cavallo tagliata una mano alli Bari decapitato e squartato per la Quarantia Criminal per molti omicidi

 22 giugno 1627

Bernardo Bontempo d’anni 52 decapitato per esser preso in contraffazione di bando per la Quarantia Criminal

 3 agosto 1627

Bortolamio Camalgrado da Modena di anni 25 decapitato et abbrucciato per monetario per il consiglio dei X

9 ottobre 1627

Bortolo Piero Pilato d’anni 40 impiccato per li signori Di notte al Criminal per ladro

 17 novembre 1627

Simon Crovato d’anni 40 retento con pistole impicato per il consiglio dei X

 20 marzo 1628

Mattio Pace Todesco d’anni 27

Francesco Terra Santa d’anni 48

Impiccati per il consiglio di X

 22 gennaro 1628

Nadalin Santolin Zanco da Venezia d’anni 36 impiccato per il consiglio di X

 12 giugno 1630

Abram Molettero di Mantova d’anni 24 impiccato per il Magistrato della Sanità

 8 marzo 1631

Zuanne qm Daniel di Angelo di Candia d’anni 30 fu impiccato d’ordine dell’ill.mi Presidenti del logier di San Marco

 20 aprile 1631

Furono impiccati d’ordine dell’ill. Presidenti del loggier di San Marco li seguenti

Iseppo Calegher d’anni 35

Marieta di Biasio sua consorte da Venezia di ani 38

 9 settembre 1631

Benetto Barcarol d’anni 30 impiccato per la Sanità

 24 settembre 1631

Pietro Muegno da Vercelli decapitato e squartato per il consiglio dei X

4 novembre 1631

Lucrezio Pieguetti di isola di anni 42

Francesco Pergola di anni 34 decapitati per la Quarantia Criminal

 18 novembre 1631

Il conte Onorio rotti d’anni 20 decapitato per il Consiglio dei X

 11 dicembre 1631

Dionisio Felice Padovan d’anni 25

Gerolamo Scaricello da Este d’anni 23

Impiccati per il consiglio di X

 24 aprile 1632

Bortolo Chiopia d’anni 25 tirato a coda di cavallo tagliate le mani e poi decapitato per il consiglio di X

 22 giugno 1632

Francesco Neon Napolitano di anni 33 impiccati per il consiglio di x con altro suo compagno

 14 giugno 1633

Il reverendo padre Don Angelo da Verona di San Giorgio Maggior di anni 60 decapitato per il consiglio di X

 23 agosto 1633

Mattio Rizzo Pistor a Santa Margherita d’anni 40 decapitato per il Consiglio di X

 19 dicembre 1633

Giacomo Selini dalla Polisella d’anni 29 trucidò il N.H. Zuanne Vendramin tirato a coda di cavallo tagliate le ani e decapitato per il Consiglio dei x

 23 maggio 1634

Misier Francesco Desno di Campalto di anni 36 impiccato per il Consiglio dei X

 16 settembre 1634

Francesco Rossetti da Desenzan di anni 42 decapitato per il Consiglio di X

 4 gennaio 1635

Messer Salvador Cordelina Cappo da Barca delle Biave di anni 26 impiccato per il consiglio dei X

 11 aprile 1635

Antonio Negri tentor da seda d’anni 25

Zuanne detto Pachion d’anni 30

impiccati per li Signori di Notte al Criminal

 31 maggio 1635

Ventura Ferro d’anni 33

Lorenzo Fontana d’anni 30

Guardiani della Sanità impiccati per il detto magistrato

 25 giugno 1635

Giacomo de Rossi di anni 28 decapitato et abbrucciato per ladro da calici per li Signori di Notte al Criminal

 18 settembre 1635

Andrea di Piessi Soldato li furono tagliate le mani tanagliato e decapitato e squartato per il consiglio dei X

 8 marzo 1636

Zuanne Carrasso da Padova d’anni 34

Filippo Bissoni Romani d’anni 33

impiccati per il Consiglio dei X per aver ferito il N.H. Antonio

 15 aprile 1636

Bartolomeo Guidetti romano d’anni 35 tirato a coda di Cavallo tanagliato e tagliate le mani decapitato squartato per il consiglio dei X

 23 agosto 1636

Iseppo Panella da Cava

Meneghina Moretti sua moglie

Impiccati per ladri per il consiglio dei X

 23 agosto 1636

Madonna Marchesini Veronese d’anni 46

Michiel Sartor da Venezia d’anni 36

Impiccati per li Signori di Notte al Criminal

 16 gennaio 1637

Santo Bernardo Fruttarol d’anni 20

10 febbraio 1637

Marin Scolari da Trento d’anni 33

26 maggio 1637

Gerolamo dal Melon d’anni 33

39 novembre 1637

Zuanne Reali

Impicati per il consiglio dei X

 12 gennaio 1638

Andrea Zambon da Bressa di anni 24 impiccato per li Signori di Notte al Criminal

 13 febbraio 1638

Batta Forner di Monaco di Cadore d’anni 22 decapitato per il consiglio dei X

 9 dicembre 1638

Gasparo Palao d’anni 23 decapitato e squartato per li Signori di Notte al Criminal

 29 dicembre 1638

Nicolò Scorta di Ponte di Piave preso in contraffazione di bando impiccato per il consiglio di X con una pistola a piedi

 12 gennaio 1639

Giacomo Santi impiccato per Ladro per il Consiglio di x

 15 luglio 1639

Domenico Finasi Padovan d’anni 26

Lorenzo Piconi Padovan d’anni 33

Domenico Monaro d’anni 30

17 settembre 1639

Carlo cichette di Cirignola di Puglia

Impiccati per il consiglio di X

 24 febbraio 1640

Francesco Fachinetti di anni 21 doveva esser impiccato per il consiglio di X ma fu sospesa e licenziata la scuola per mancanza di ministro ma fu poi impiccato li 3 marzo susseguente

 19 gennaio 1641

Rizzardo Vigolin da Padova d’anni 34 tirato a coda di cavallo tanagliato e decapitato per il consiglio di X

 24 gennaio 1641

Steffano Zanchetta da Candiana d’anni 36 impiccato per il Consiglio di x

 29 gennaio 1641

Illustrissimo e Reverendissimo Abbate Vincenzo Moro fu di Ca’ Girolamo d’anni 40 fu strozato nelli cameroni e poi attaccato alla forca con un piede in su per ribello per il consiglio dei X

 11 febbraio 1641

Domenico Balerin

Domenico Macerin

da Vicenza il primo d’anni 36 il secondo d’anni 30 impiccati per il consiglio dei X

 20 febbraio 1641

Giovan Battista Vidali d’anni 25 impiccato per ordine dell’ecc.mo Avvogador stante la sentenza del podestà da Padova

 20 luglio 1641

Fra Gottardo Gabrielli Cavalier di Malta di anni 32 decapitato per il Consiglio dei X

 22 luglio 1641

Giglio Trona da Milano d’anni 22

Egizielo Gerardi Ferrarese d’anni 19

Impiccati per il Consiglio di X

 4 settembre 1641

Francesco Bragolato da Padova d’anni 55

Antonio Lanza da Venezia d’anni 30

Mattio qm Nadalin Barcarol da Venezia

Zuanne qm Nadalin Barcarol da Venezia

Impiccati per il Magistrato della Bestemmia

 12 novembre 1641

Mattio Moretto dal ponte di Brenta d’anni 36 decapitato e squartato per li Signori di Notte al Criminal

 23 gennaio 1642

Messer Nicola Fabris da Bologna fu decapitato, squartato e tagliata una mano per il consiglio dei X

 20 luglio 1643

Antonio Guarinoni Veneziano impicato per il Magistrato della Bestemia

 20 ottobre 1643

Gasparo Seduto di Friul d’anni 60 decapitato per il Consiglio di X per strozador di monete

 28 maggio 1644

Marco Ortolan dalle Vignole di anni 21

Paulo Mariner d’anni 24

Impicati per il consiglio di X

 23 agosto 1644

Girolamo Sarghetta impicato per il consiglio di X

 13 settembre 1644

Domenico da Conte Fonditor di Zecca d’anni 23 impiccato per il consiglio di x avanti la Zecca

 30 maggio 1645

Giovan Battista Lunardi d’anni 23 decapitato per la Quarantia Criminal

 26 giugno 1646

Nicolò Nicola d’anni 30 impiccato per il Consiglio di X

 20 marzo 1647

Carlo Manefin da Cavarzere

Antonio Manefin di detto loco

Francesco Salvagni di Lorco

Lodovico Modenese

Impiccati per il Consiglio dei X per aver strangolato un corrier di Roma

 30 marzo 1647

Pietro Zurbinello Naranzer d’anni 22 impiccato per il consiglio di X

 19 settembre 1647

Gerolamo Tomasini segretario di Senato d’anni 40 fu strangolato in prigione e poi attaccato alla forca per aver rubato dinaro nella libraria per il Consiglio di X

 23 settembre 1647

Pierro Furlani Bressiano d’anni 24 impiccato per il consiglio di x

30 dicembre 1647

N.H. Gabriel Paruta d’anni 58 decapitato per il Consiglio dei X

 19 gennaio 1648

Anzolo Pavan da Resana da anni 36 impiccato per il Consiglio di X

 9 febbraio 1648

Giacomo Sachi detto Pasron d’anni 36 impiccato il suo cadavere essendo preso in contraffazione di bando e restò morto nella retenzion

 11 marzo 1648

Andrea dei Fornari Muranese pescador d’anni 50 impiccato per il magistrato dell’Albelaria

 19 aprile 1648

Iseppo Romano impiccato per il consiglio di X

 24 aprile 1648

Gianello Rettin da Corfù d’anni 28 impiccato sopra la Galera di Ordine delli provveditori all’Arsenal

 28 luglio 1648

Pietro Moraor del Naviglio da Rovigo di anni 24 fu moschettato per il maggistrato della sanità

 11 giugno 1649

Il sig. Conte Antonio Lombardo Pugliese di anni 33

Messer Troiano dall’arme napolitano di anni 36

27 giugno 1649

Alessandro Gaban d’Ancona di anni 30

Bortolamio Bortoletti da Spoleti di anni 20

Impiccati dal consiglio dei X

 20 luglio 1649

Santo Garibaldi spicier a San Domenico Calle delle Razze d’anni 20 decapitato et abbrucciato per il consiglio di X

 4 agosto 1649

Zuanne Brochetta di Muran d’anni 34 impiccato in faccia il Magistrato della Sanità

 30 agosto 1649

Carlo Miretti di Ravenna

amada Turco Barezato

Duze dalla Brazza

Stefano di Mattio da Venezia

Impiccati per il Consiglio di X sopra la Galera Zenobrio

 11 settembre 1649

Giovan Battista Carlotti d’anni 27 tirato a coda di cavallo tanagliato decapitato e squartato per il consiglio dei X

 13 settembre 1649

Bortolo Zamboni Bressan d’anni 42 impiccato per il Consiglio dei X

 11 settembre 1650

Lorenzo Barcarol detto vidello d’anni 46

Domenico de Varisco Latoner d’anni 43

Impiccati per li Signori di Notte al Criminal

 15 settembre 1650

Zuanne colini d’anni 30 decapitato per il consiglio dei X

 27 settembre 1650

Mattio detto Rimini d’anni 40 impiccato per il consiglio di x

 4 maggio 1652

Pietro Galvan da Solfizio Botter d’anni 19 tagliato la mano decapitato squartato per aver trucidato nel proprio palazzo l’auditor di monsignor Nuncio Apostolico per il consiglio dei X

 11 settembre 1652

Gerolamo Rarolaria

Zuanne de Giacomo

Impiccati per il Consiglio di X

 4 novembre 1652

Giovan Battista Arti Bressiano d’anni 30 impiccato per li provveditori all’Armar all’antena della fusta

 20 novembre 1652

Francesco detto piccolo grumo d’anni 24 fu ammazzato da sbirri e poi impiccato e squartato per il consiglio di x

 11 dicembre 1652

Giacomo Taroli detto muson Trentin d’anni 40

Anzolo q. Gerolamo Barcarol d’anni 32 impiccati per il consiglio dei x per ladri da chiese

 4 marzo 1653

Pasqual Pasqualorich dalla Brazza d’anni 30 impiccato per li provveditori all’armar all’antenna della fusta

 12 agosto 1653

Perin Perini da Chioza d’anni 40 decapitato per il consiglio di X

 27 agosto 1653

Andrea Marangon d’anni 27 per aver sbarata una pistola impicato per il consiglio dei x

 19 novembre 1653

Anzolo Palmaro da Campo San Piero d’anni 26 impicato per il consiglio dei X

 30 novembre 1653

Carlo Maggiori d’anni 28 decapitato e squartato per il consiglio di X

 9 giugno 1654

Mattio de Giacomo Bergamasco d’anni 40 impiccato avanti la Zecca per aver amazzato il Guardian ma fu prima ammazzato da sbirri nella retenzion

 13 settembre 1654

Nicolò Coli bolognese d’anni 32 impiccato il suo cadavere per esser morto il giorno avanti in prigion e ciò per aver voluto amazzare il figlio dell’avvocato Ponte con il sparro di tre pistole per il consiglio dei X

 10 gennaio 1655

Michiel Angelo colombo milanese soleva esser marcante da panni di seta morto da ferita d’archibugio fu impiccato il suo cadavere per il consiglio dei X

 26 giugno 1655

Girolamo Corner fu di Girolamo d’anni 57 fu strangolato e poi impiccato con un piede in su per Felonia li ecc. Inquisitori per il consiglio di X

 3 febbraio 1656

Angelo Negri decapitato per il consiglio di X

 19 novembre 1656

Olivier Olivieri decapitato di notte per il consiglio di X

 21 giugno 1657

Tomaso Garolin da Gersana d’anni 25 impiccato per la Quarantia Criminal

 6 luglio 1657

Francesco Arnetti d’anni 34 tirato a coda di Cavallo tagliate le mani decapitato squartato per il consiglio dei X

 10 luglio 1657

Cattarina della resina da Spalato per aver datta la morte a Cattarina Schiavona fu decapitata per la Quarantia Criminal

 16 settembre 1657

Fra Girolamo Scornigo da Padova d’anni 27 impiccato ed abbrucciato per il Consiglio dei X

 30 dicembre 1657

Giovanmaria Basadonna da Padova Squerarol d’anni 31 si diede una ferita con una bricola nel petto dalla parte del cuore in chiesola per ammazzarsi per esser intromesso impiccato per il consiglio dei X.

 2 marzo 1658

Lorenzo di Bortolin Ghiel Bressan d’anni 30 impiccato per il consiglio di X

 13 marzo 1658

Pietro Galtino da Rezzo d’anni 23

Zuanne Pusidaria da Venezia d’anni 22

Impiccato per il consiglio dei X

 17 marzo 1658

Bastian Coraro da Castel Franco d’anni 20 impiccato per il consiglio di X

 2 febbraio 1659

Iseppo Tevere da Salò tanagliato decapitato squartato per il consiglio dei x

 27 febbraio 1659

Steffano Torniello Milanese d’anni 23

Cristoforo Grossi qm Trentin Romagnolo di anni 30

Impiccati per il consiglio di x

 21 febbraio 1660

Mattio Gonella da Moniago d’anni 42 tanagliato decapitato squartato per il consiglio dei X

 3 aprile 1660

Giulio Filippo da Padova d’anni 42

Giacomo Bon Giovanni

Impiccati per il consiglio di X

 7 marzo 1661

Zuanne de Giaceroli de Biri d’anni 26 impiccato per la Quarantia Criminal

 20 maggio 1661

Zuanne Girardini da Moggio Aquarol d’anni 28 decapitato per i consiglio di x

 20 agosto 1661

Carlo Zanchetta di Castel Maggior sotto Cremona impiccato per il consiglio di x

 15 settembre 1661

Piero Zorzi detto Colombina d’anni 21 decapitato per la Quarantia Criminal

 29 ottobre 1661

Giovan Battista Bocon fu Guardian di Camerori impicato per il Consiglio dei X

 12 novembre 1661

Paulo Foricha d’anni 23 impiccato per il Conseglio di X

 30 novembre 1661

Pasin Perusi Sartor impicato per il consiglio di X

 15 marzo 1662

Mattio di Zuanne Crofiaria d’anni 35 tanagliato decapitato squartato per la quarantia criminal

6 luglio 1662

Gerolamo Poluce da Verona d’anni 22

24 luglio 1662

Tomaso Zambelli impicati per il Consiglio di x tutti e due

 27 novembre 1662

Roceo Santi Genovese d’anni 45 impiccato per li Signori al Criminal

 4 giugno 1663

Venceslao Volpe d’anni 37 impiccato per il consiglio di X

 5 giugno 1663

Marin Becher morto d’archibugiata preso in contraffazion di bando fu impiccato il suo cadavere per il consiglio di X

 6 giugno 1663

Tomaso dalla Mora becher preso in contraffazion di Bando impiccato per il consiglio di X

 8 giugno 1663

Giacomo dalle Perle false d’anni 28 decapitato per la Quarantia al Criminal

 3 ottobre 1663

zuanne Rivato d’anni 40 impiccato per il consiglio di X

 28 febbraio 1664

zuanne Porro detto Pianta di Vigonovo d’anni 40 decapitato e squartato per il consiglio di X

 10 marzo 1664

Lorenzo Nardi dalla Mora d’anni 31 impiegato per il consiglio di x

 28 giugno 1664

ZanMaria Zerbinel da Bergamo d’anni 24 impiegato per il consiglio di x

 12 luglio 1664

Gasparo Virgilio da Ceraso di Friul impiccato per il consiglio di X

 12 agosto 1664

Fortunato Pererbelli da Padova d’anni 37 preso in contraffazione di bando tanagliato decapitato e squartato per il consiglio dei X

 13 novembre 1664

Francesco Ziolo da Sozzo d’anni 29 decapitato per il consiglio dei X

 7 febbraio 1665

Nicoletto Molesse da Ceffalonia d’anni 36 impiccato per la Quarantia Criminal

 2 maggio 1665

Tommaso qm Anzolo Donetti detto Teretto di Bogion di anni 28 impiccato e poi attaccato con un piede in su per ribellione per il Consiglio di X

 11 luglio 1665

Francesco Corancolin d’Adria d’anni 23 impiccato per il consiglio di X

 31 agosto 1665

Pietro de Batta Baldin da Ponte Barban d’anni 20 tanagliato decapitato squartato per il consiglio dei X

 19 dicembre 1665

Santo Bettin di Montagnana d’anni 22 li fu tagliata la mano valida

Andrea Pignatello d’anni 28

Ciprian Tognolo di Montagnana d’anni 30

capitan Camillo da Castel Baldo d’anni 31

impiccati per il consiglio dei X

 26 gennaio 1666

Anzolo Pecin detto Gastaldon d’anni 26 tanagliato decapitato squartato

27 gennaio 1666

Agostin Pezzarella impiccato per il consiglio di X

 15 marzo 1666

Domenico Goliano da Fiorenza d’anni 30

Francesco Pasqualin da Padova d’anni 22

Zuanne da Valdagno

impiccati per li Signori di notte al Criminal

 9 giugno 1666

Giacomo Angeli Feltrin della Villa di Tastro

zuanne suo figlio d’anni 22

decapitati squartati per il consiglio dei X

 22 giugno 1666

Nicolò Pion da Borgognone d’anni 20 impiccato per il consiglio di X

8 luglio 1666

Marco de zuanne da Biadi pieve di Soligo d’anni 28 fu impiccato per il consiglio di X

 14 agosto 1666

Sebastian lovato d’anni 34

Giovan zuanne da padova d’anni 24

Domenico Galgialdi da Montecal di Ferrara d’anni 24

Impiccati per il consilio di X

 15 decembre 1666

mistro Gambino d’anni 32 impiccato per il consiglio di X

 18 gennaio 1667

Francesco Manzini da Venezia d’anni 33 impiccato per li Signori di Notte al Criminal

 14 aprile 1667

Iseppo Furlan d’anni 30

Teodoro Molin Bressan

Impiccati per il consiglio di X

 30 luglio 1667

Eccellente Ambroso Belato Avvocato d’anni 48 decapitato per consiglio dei X

 3 marzo 1668

Andrea Derri d’anni 23 tagliata una mano alla Croce e poi impiccato per il consiglio di X

 5 maggio 1668

Zorzi Zioni dalla Brazza d’anni 32 impiccato per il consiglio di X

 3 giugno 1668

Alessandro Borromeo da Padova d’anni 20 decapitato e squartato per il consiglio di x

 29 gennaio 1669

Domenico e Giovan Battista fratelli Angioli impiccati per il consiglio di X

 27 agosto 1669

Bernardin Gabbato d’anni 34 decapitato per il consiglio di X

 12 ottobre 1669

Francesco Gaspar Zuecato da Chirignago d’anni 30 impiccato per Sentenza del Podestà di Mestre

 24 novembre 1669

Francesco Bevilacqua dalla Torre Confin Veronese preso in contraffasion di bando impiccato per il consiglio di X

 27 marzo 1670

Bortolo Zechio d’anni 24

Francesco Salvini d’anni 28

Rinaldo Gora d’anni 30

Impiccati per il consiglio di X

 15 luglio 1671

Andrea Marcari da Pirani impiccato per il consiglio di X

 primo agosto 1671

Antonio M.a Gabbaro di Cittadella d’anni 27 decapitato per il consiglio di x

 13 gennaro 1672

Giovan Battista Guardo Francese d’anni 26 decapitato ed abbruciato per il consiglio dei X per monetario falso

 18 marzo 1673

Alvise Quintavalle da Baran d’anni 26 tanagliato tagliata la mano valida tirato a coda di cavallo decapitato squartato per il consiglio dei X

 31 agosto 1675

Giovan Maria Zampa d’anni 50 decapitato ed abbrucciato per monetario falso per il consiglio dei X

 16 settembre 1675

Domenico Moschetti d’anni 30 decapitato per la Quarantia Criminal

 19 ottobre 1675

C Paulo Veronese d’anni 24 decapitato per il consiglio di X

 5 dicembre 1675

Pietro de Pelegrin d’anni 34 da Cividal di Bellun tirato a coda di cavallo decapitato per il consiglio dei x.

 14 dicembre 1675

Liberal Buranello detto grasso attaccato alla forca per esser stato ucciso nella retenzion era bandito per il consiglio dei X

 11 marzo 1676

Domenico Trevisan detto fretta da venezia d’anni 27 decapitato per la quarantia criminal

 19 settembre 1676

Bortolo Giuliani da Sessan territorio Vicentin d’anni 27 decapitato per la Quarantia Criminal

 24 ottobre 1676

Domenico Signoretto da Soligo territorio trevisan impicato per il consiglio dei X

 2 marzo 1677

Gerolamo Serena impicato con una pistola a piedi per omicidio fatto con dette armi per il consiglio dei X

 29 aprile 1677

Iseppo Marchiori di Fontanelle dei sette comuni d’anni 41 decapitato e squartato per monetario falso per il consiglio di X

 20 luglio 1677

Domenico Sanavia da S. Angelo di Pieve di Sacco d’anni 33 decapitato e squartato per il consiglio dei X

 25 settembre 1677

Giacomo Fregi Bolognese d’anni 34 impiccato per il consiglio di X

 30 dicembre 1677

Giacomo Tarabusa da Cannaregio impiccato per la Quarantia Criminal

 3 aprile 1678

Angelo Tombal da Cattaro d’anni 34 impiccato per il consiglio di X

 28 april 1681

Andrea Griffi napilitano d’anni 45

 30 maggio 1681

Pietro Berengo da Padova d’anni 42

Impiccato per il consiglio di X

 29 novembre 1683

Girolamo Zen attaccato alla forca per il consiglio di X ucciso nella retenzione

 7 febbraro 1684

Andrea Fusari d’anni 18 decapitato e squartato per il consiglio dei X

 12 marzo 1687

fu alle ore 4 di notte straziato ed appesa alla forca Alessandro dell’Orto per il consiglio di X

 8 luglio 1687

Teodoro detto medore da Padova d’anni 29 impiccato per il consiglio di X

 5 marzo 1688

Fu dato sepoltura ad un cadavere attaccato alla forca la notte antecedente per il consiglio di X

 7 aprile 1688

Giovan Battista Parenti da Susana d’anni 28

Giovan Battista Pirone con un pistola a piedi impicati per il consiglio di X

 17 maggio 1691

Ipolito Giraldi Soldato d’anni 22 era al Lazzaretto condotto alla Sanità fu moschettato per il Maggistrato suddetto

 22 marzo 1692

Amadio Coluson di Monigo impicato per il consiglio di X

 10 aprile 1692

Giovan Maria da Boliano Territorio Vicentino d’anni 47 impiccato per il consiglio di X

 10 maggio 1692

Sebastian Salamoni da Trento impiccato per il cosiglio di X si regola detto nome essere Francesco Adamo di Trento

 24 gennaio 1693

Pietro Maneraro da Este d’anni 24 impiccato per il consiglio di X

 24 febbraio 1693

Federico Furlanetto morto a Castello d’arma da fuoco giovedi passato a questa notte attaccato alla forca per il consiglio di X

 6 giugno 1693

Domenico Giusti da Treviso d’anni 25 decapitato e squartato per il consiglio di X

 21 agosto 1699

Lorenzo Ruzzenente d’anni 23 impiccato per ordine degli ecc. avvogadori di Comun delegati dall’ecc. Consiglio di X

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...